Varicella da adulti: come affrontarla

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Giu 2011 alle ore 8:06am


Non hai avuto la varicella da bambino? Se no allora potresti prenderla da adulto se non hai fatto il vaccino.

Ecco una guida che ti spiega come può avvenire il contaggio negli adulti e come puoi curare i sintomi della varicella qualora dovessi prenderla.

Se sei già adulto e non hai avuto la varicella da piccolo e l’hai appena presa, devi sapere che in questo caso sarà molto dura, perchè la varicella presa da adulto è molto più lunga e dolorosa di quella presa da bambini.

La varicella dura in media 14 giorni, dopo i quali si può tornare a lavoro e a svolgere tutte le attività.

Attenzione, però, la varicella non è una malattia che si può curare in modo da ridurre i giorni di malattia, ma deve fare il suo decorso.

L’unica cosa che è possibile fare è quella di cercare di attenuare il più possibile i sintomi e di evitere complicazioni.

1. La prima cosa è prendere un antistaminico per via orale.

2. Non dovete grattarvi e toccarvi le croste della varicella, ciò lascerebbe dei segni molto evidenti.

3. Fate dei bagni caldi che vi permetterano di attenuare i sintomi, o utilizzate delle pezze bagnate per rinfrescare le parti che vi prudono.

4. Optate anche per del gel anestetico da applicare sulle eruzioni.

5. La varicella se contratta durante la gravidanza è molto rischiosa per la mamma e per il bambino.