Durante il Salone dell’auto che si svolgerà a Francoforte nel corso del mese di settembre, assisteremo al debutto della nuova Astra GTC, diretta discendente della concept car Opel GTC Paris, presentata al Salone di Parigi 2010 nel mese di ottobre dello scorso anno.

Poche le modifiche e di carattere stilistico differenziano le due automobili (il prototipo anticipatore e la versione GTC destinata al mercato).

La nuova Astra GTC rappresenta la terza coniugazione del progetto della nuova Opel Astra: arriva in ritardo di due anni dal debutto dell’attuale generazione della media di segmento C: la casa automobilistica del Fulmine ha deciso però, di diversificare in modo netto e deciso la hatchback cinque porte dalla variante a tre porte con uno stile personale e con volumi rimodellati. Rispetto all’odierna Opel Astra tre porte, la nuova GTC ha una linea più fluida, meno spigolosa e impacciata.

Quest’auto, sarà proposta con tre diverse motorizzazioni: si parte con il piccolo 1,4 litri benzina, che grazie alla sovralimentazione proporrà al cliente 120 cavalli o 140 cavalli. Successivamente, si troveranno il motore 1,6 litri benzina da 180 cavalli (inizialmente il propulsore più potente di tutta la gamma, almeno sino all’arrivo della versione OPC di Opel Astra GTC) e l’unico motore diesel: il 2,0 litri CDTI da 165 cavalli. Probabilmente, già dal lancio sarà disponibile il cambio automatico sequenziale a sei marce (come optional), in luogo di quello manuale a sei rapporti standard.

Il video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.