Premio ‘Le Mele d’Oro’: a donne che si sono distinte in diversi settori a livello nazionale ed internazionale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Giu 2011 alle ore 8:33am


La Fondazione Marisa Bellisario ha assegnato anche quest’anno Le Mele d’Oro. L’ambito riconoscimento, quest’anno festeggia la sua XXIII edizione, e premia le donne che si sono distinte nella professione, nel management, nella scienza, nell’economia e nel sociale a livello nazionale ed internazionale.

Tra le premiate Susanna Camusso, il segretario generale della Cgil; Elsa Fornero, il vicepresidente del Consiglio di Sorveglianza Intesa Sanpaolo.

Poi ancora, Lorenza Lei, neo eletta Direttore Generale Rai; Elisabetta Serafin, segretario generale del Senato; Anna Maria Tarantola, vice direttore Generale Banca d’Italia.

Premiate anche tre neolaureate, quest’anno in Ingegneria Energetica Nucleare, e nella sezione Azienda un’imprenditrice che si é prodigata nel suo lavoro per la valorizzazione dei talenti femminili. A decretare le vincitrici, una Commissione plenaria presieduta da Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, e composta da autorevoli esponenti del mondo economico, istituzionale, culturale.

La consegna dei premi è prevista per il prossimo 17 giugno presso il Teatro delle Vittorie di Roma.

La premiazione, sarà trasmessa su Raidue domenica 19 in seconda serata, la manifestazione é stata inserita nelle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Anche quest’anno ha aderito all’evento la Presidenza della Repubblica, inoltre, è stata istituito un Comitato D’Onore composto dalla Presidente della Fondazione Marisa Bellisario, On. Lella Golfo, Marina Berlusconi, Paolo Bertoluzzo, Diana Bracco, Antonio Catricalà, Nicola Ciniero, Fulvio Conti, Luca Cordero di Montezemolo, Ferruccio de Bortoli, Diego Della Valle, Sergio Dompé, Paolo Garimberti, Cesare Geronzi, Patrizia Grieco, Pier Francesco Guarguaglini, Rita Levi Montalcini, Emma Marcegaglia, Paolo Mieli, Letizia Moratti, Roberto Napoletano, Corrado Passera, Massimo Sarmi, Paolo Scaroni, Donatella Treu e Umberto Veronesi.