‘Salento per tutti’: vacanze accessibili anche a persone con disabilità

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Lug 2011 alle ore 7:19am


Negli ultimi anni per fortuna si è pensato sempre più alle persone con disabilità, anche se c’è ancora molto da fare, per abbattere le barriere architettoniche. Grazie all’iniziativa “Salento per tutti” promossa dall’Azienda turistica di Lecce, è stata studiata la possibilità per calibrare la filiera turistica sulla dimensione dell’accessibilità anche per persone affette da patologie motorie o psichiche che ne limitano l’autosufficienza e la mobilità.

Già lo scorso anno, all’interno di “Città aperte”, il progetto “Salento per tutti” dimostrò come l’integrazione e il miglioramento della qualità della vita non sono soltanto un dovere di solidarietà e giustizia, ma soprattutto il punto di riferimento di un nuovo modo di pensare e progettare lo sviluppo turistico nella regione Puglia.

Adesso, si vuole puntare a potenziare le attività già svolte (“Spiagge per tutti” e “Immersioni per tutti”) per riuscire ad attrarre nel Salento anche flussi di turisti disabili.

Per fare ciò è stata creata una fitta rete di collaborazioni con le istituzioni, con le associazioni di categoria e soprattutto con le associazioni di volontariato o di professionisti che operano nel settore. “Anymay Accessalento” è la prima in assoluto che è riuscita a realizzare una ricerca sul territorio salentino per monitorare il livello di accessibilità delle strutture turistiche – oltre 1500 – dalla quale è stata stilata la prima Guida al turismo accessibile nel Salento.

Accessalento ha vinto inoltre, il bando di Principi Attivi del 2008 grazie al progetto centrato sulla creazione di un’equipe di giovani diversamente abili che ha valutato alberghi, stabilimenti balneari, musei dal punto di vista della disabilità.

Detti dati sono stati raccolti e messi a disposizione sul sito www.accessalento.it in modo da offrire un’ampia panoramica a chi è intenzionato a trascorre le vacanze nella penisola sorrentina.

Ove sarà possibile reperire le tante iniziative per l’attuale stagione estiva nonchè un corso di formazione per guide turistiche sulle disabilità visive.