Dormire a luci spente aiuta a sconfiggere insonnia e depressione

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Lug 2011 alle ore 3:37pm


Tenere le luci spente mentre si dorme serve a mantenersi in linea, e risolvere problemi di insonnia e depressione.

A sostenerlo un recente studio condotto dall’Ohio State University. Secondo i ricercatori dormire con una luce accesa altera i meccanismi cerebrali adibiti al ciclo sonno-veglia, provocando a lungo andare dei comportamenti simil-depressivi.

Gli scienziati hanno condotto la sperimentazione su criceti siberiani, dimostrando come l’esposizione ad una luce durante il sonno possa modificare l’ippocampo, una zona cerebrale adibita alla regolazione degli stati emotivi.

Il funzionamento viene modificato a seguito di un’inibizione della produzione di melatonina (il cosiddetto ormone del sonno) da parte dell’epifisi (più comunemente conosciuta come ghiandola pineale), ghiandola che informa il nostro cervello quando è arrivato il momento di dormire.