I consigli e gli esercizi per avere un bel seno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Lug 2011 alle ore 7:30am


Tutte le donne, sognano di avere un seno alto e tonico. Per averlo in forma nel tempo, anche dopo gravidanze e diete ecco alcuni consigli.

Il seno è costituito da ghiandole e adipe, non ci sono muscoli al suo interno capaci di tonificarsi e di renderlo tonico.

A sostenerlo, i muscoli pettorali, posti sotto il seno e sopra di esso. Per questo, per tonificarli occore dare loro una buona base di sostegno, ciò significa che devono essere allenati con costanza ma senza esagerare, per evitare che diventino troppo voluminosi.

Ci sono degli esercizi molto semplici da eseguire, da poter fare anche a casa per i pettorali, che vi proponiamo qui sotto. Inoltre, per mantenere la pelle del vostro seno elastica e tonica è bene idratarla con costanza, massaggiandola con dell’olio, molto indicato quello alle mandorle dolci o della crema nutriente applicata dopo la doccia, bere poi tanta acqua e mangiare cibi ricchi di vitamine.

Quando vi esponete al sole ricordate di proteggere la zona del seno con un fattore molto alto: i raggi ultravioletti contribuiscono all’invecchiamento della pelle.

Non fate mai il bagno con acqua troppo calda: effettuate invece delle spugnature di acqua fredda per tonificare il tessuto.

Indossate sempre un buon reggiseno, se riuscite a sopportarlo, tenetelo anche la notte, e indossatelo soprattutto durante l’allenamento fisico.

In ultimo, per avere un bel seno, dovete curare la vostra postura: cercare sempre di tenere la schiena dritta e le spalle all’indietro, e camminare in modo corretto. Se tenete a lungo la posizione curvata, la pelle del seno sarà in continua tensione, e nel tempo il rilassamento sarà inevitabile.

Esercizi di tonificazione del seno, che vanno ripetuti quotidianamente per 10 volte ciascuno.

1. Unite i palmi delle mani all’altezza del seno tenendo sempre i gomiti alzati e paralleli al petto: spingete dunque le mani l’una contro l’altra.
2. Con le braccia distese davanti a voi, eseguite degli ampi movimenti a forbice, incrociando le braccia.
3. Mani dietro la nuca, alzate i gomiti e spingeteli all’indietro.
4. Incrociate le braccia all’altezza del petto e portate le mani sui vostri bicipiti: spingete ora le braccia verso l’interno opponendo resistenza con le mani.