Cibi fatti in casa, aiutano i bambini a scoprire frutta e verdura

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Lug 2011 alle ore 7:20am


E’ importante, abituare i propri figli sin da piccoli a mangiare prevalentemente i prodotti fatti in casa, in quanto, questo fa sì, che in loro sviluppi il gusto per i cibi salutari, come frutta e verdura.

Ebbene, secondo uno studio condotto dalla De Montfort University di Leicester, e dalle università di Bristol e Birmingham, ciò che si consuma da piccoli nell’alimentazione, può influenzare le scelte alimentari future che si faranno poi da grandi.

Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno sottoposto allo studio, i dati di 7.886 mamme di bambini nati tra il 1991 e il 1992.

Dai risultati, che sono stati pubblicati sulla rivista Public Health Nutrition, emerge che dopo lo svezzamento, i figli a cui è stato dato spesso cibo cucinato in casa almeno fino al sesto mese di vita avevano più probabilità di mangiare maggiori quantità di frutta e verdura all’età di 7 anni.

Non è stato, al contrario rilevato alcun effetto positivo sulle abitudini alimentari nei bambini abituati a mangiare cibi sani successivamente.

Tutto ciò, non fa altro che confermare, come l’esposizione a frutta e verdura sia importante nel periodo di svezzamento precoce.

Affinché i bambini si abituino a condurre un’alimentazione sana ed equilibrata, dipende soprattutto dalle mamme.
.