Salmonella: è allarme per un nuovo ceppo antibiotico, veicolo il pollame

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Ago 2011 alle ore 7:00am


Un gruppo di ricercatori, è riuscito a identificare un nuovo ceppo della salmonella, risultato altamente resistente all’antibiotico ciprofloxacina, utilizzato proprio per la cura di infezioni serie.

Da qui si teme che tale ceppo possa diffondersi nel mondo, pertanto, invitano le autorità internazionali ad avere una forte sorveglianza, e di monitorare al fine di limitarne la diffusione, avvertendo che il pollame sarebbe il maggiore veicolo di diffusione del ‘super-virus’.

Il nuovo ceppo, è noto con il nome S. Kentucky, il quale si è diffuso internazionalmente con circa 500 casi rilevati in Francia, Danimarca e Inghilterra negli anni che vanno dal 2002 al 2008, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Infectious Deseases.

Il nuovo ceppo, inoltre, sarebbe arrivato sino agli Stati Uniti, dove un altro ceppo sempre molto resistente agli antibiotici (noto come S. Heidelberg) avrebbe già fatto una vittima e avrebbe colpito altre 77 persone.

Le infezioni da salmonella rappresentano un serio problema di salute per tutto il mondo, con 1,7 mln di infezioni l’anno in Nord America, mentre sono oltre 1,6 mln di casi segnalati in 27 paesi europei tra il 1999 e il 2008.

I ricercatori, sostengono che il nuovo ceppo sarebbe arrivato in Europa attraverso cibi contaminati importati: tar questi appunto il pollame.