La talassoterapia nella vasca di casa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Ago 2011 alle ore 7:00am


L’acqua di mare si sa che fa bene alla pelle del nostro corpo. La talassoterapia sfrutta appunto le sue proprietà, per tonificarlo e guarirlo dalle diverse malattie della pelle come eczemi, dermatiti e psoriasi.

Per chi desidera trascorrere un’estate all’insegna del benessere fisico, si consiglia di andare nelle strutture specializzate, con piscine termali, vasche idromassaggio a base di acqua marina e acqua riscaldata a 38°, dove è possibile farsi coccolare con massaggi, maschere, scrub, fanghi ed alghe ideali per combattere la ritenzione idrica, disinfettare la pelle.

Per chi invece oltre ad una vacanza al mare non può concedersi, è bene che ne approfitti per passeggiare in acqua, non solo sul bagnasciuga ma almeno dove l’acqua arriva fin sotto le ginocchia.

Molto utili anche le passeggiate fatte sulla spiaggia, in quanto lo sforzo maggiore, e diverso da quello che facciamo tutto l’anno, mettendo in movimento i muscoli che non sfruttiamo anche al 100%, esercizio molro efficace nella tonificazione.

Ma per coloro, che non possono neanche questo, o per chi vuole un centro benessere a casa propria tutto l’anno, può ricreare nel proprio bagno una mini beauty farm: in effetti, basta sciogliere nella vasca da bagno con acqua tiepida un kg di sale grosso marino, arricchirlo con sali specifici contenenti i principi termali attivi, da comprare in erboristeria o qualche goccia di olio essenziale, ed il gioco è fatto.

Immergersi nell’acqua e assaporarne i benefici per un quarto d’ora.