Stare seduti composti e dritti, permette di fare una buona impressione ma ci protegge anche dal mal di schiena, facendo in tal modo crescere la nostra autostima.

Secondo una ricerca condotta dagli scienziati della Marshall University in California, è emerso che una postura adeguata non solo ci rafforza fisicamente riducendo la nostra sensibilità al dolore, ma agisce anche come una sferzata di benessere psicologico, donando più sicurezza a noi stessi.

Lo studio, che è stato pubblicato sul Journal of Experimental Social Psychology, ha visto i ricercatori chiedere ai volontari di sottoporsi a due diversi tipi di esperimenti.

Nel primo caso sono stati chiamati a tenere una postura chiamata “dominante”, quindi con spalle dritte e sguardo in alto. In tal caso, gli scienziati, hanno scoperto che la misurazione della soglia di dolore ha dimostrato di essere molto più elevata rispetto a quella di chi assumeva una postura scomposta.

Coloro che hanno avuto modo di trovarsi nella posizione dominante hanno anche sottolineato un maggiore controllo della situazione a diversi livelli di stress.

Con il secondo esperimento, gli esperti hanno voluto capire in che modo la postura potesse incidere durante un colloquio con un interlocutore.

Da qui si sono resi conto che ad una postura dritta e composta è corrisposto un maggiore senso di potere rispetto alla persona che si aveva difronte nonchè una maggiore spigliatezza.

Per questo, è importante cercare di rimanere dritti, anche quando si sente dolore. Una postura ordinata e dritta riesce ad alzare la nostra soglia del dolore aiutandoci a sopportarlo meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.