La Commissione Ue ha accolto in modo positivo le ulteriori misure di austerità annunciate dall’Italia in quanto mostrerebbero la determinazione del governo di raggiungere gli obiettivi fiscali e di riduzione del debito pubblico.

A dichiararlo, Amadey Altafaj Tardio, portavoce del Commissario Ue per gli Affari economici e monetari Olli Rehn, spiegando come queste modifiche apportate alla manovra contribuiscono ad affrontare le debolezze strutturali dell’economia italiana.

Secondo la Commissione con la decisione presa dal governo sulle pensioni, rappresenta un segnale importante, nonché l’introduzione della regola d’oro del pareggio di bilancio in Costituzione insieme all’abolizione delle province. Ovvero un passo decisivo che contribuisce a garantire il rispetto di una disciplina fiscale su base permanente.

La Commissione chiede ora al nostro Paese l’adozione rapida del pacchetto di misure in un contesto di coesione nazionale e di solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.