Bisogna spegnere il gene HCN2 per bloccare il dolore neuropatico, caratteristico dolore cronico che si manifesta quando i nervi, che trasmettono gli stimoli dolorosi vengono danneggiati. A sostenerlo uno studio pubblicato su Science da un gruppo di ricercatori inglesi dell’Università di Cambridge.

Secondo questi studiosi, infatti, che sono riusciti a inibire il funzionamento del gene su di un gruppo di topi, liberandoli pertanto dal dolore neuropatico cronico senza impedire loro di avvertire dolori acuti, questo sarebbe un meccanismo indispensabile per evitare danni accidentali.

Ad oggi, però, non esistono ancora farmaci in grado di trattare questa forma di dolore cronico.

Ma grazie proprio a questo studio, sottolineano i ricercatori, dei nuovi principi attivi potrebbero essere sviluppati per bloccare la proteina prodotta dal gene HCN2, il responsabile della regolazione del meccanismo che si trova alla base di questo dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.