Il pouf che diventa letto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Set 2011 alle ore 8:00am


Se volete saperne di più sull’utilità del pouf Letto, conoscerne le caratteristiche e i modelli, vi consigliamo di leggere il nostro articolo.

Il pouf è un comodo pezzo d’arredamento che oltre ad offrire, un tocco di eleganza in più al salotto o alla camera da letto, nasconde nel suo interno un comodo letto da una piazza, pieghevole, che può essere usato in qualsiasi evenienza, soprattutto in presenza di ospiti.

Caratteristiche
Quando è chiuso, rappresenta, invece, una seduta da salotto, di forma quadrata oppure quadrangolare, un complemento d’arredamento ideale, per essere sistemato nella zona soggiorno o in quella notte, arricchendo così qualche angolo vuoto.
Una volta aperto, il pouf diventa un comodo letto incluso di materasso.
Esso è composto da una struttura tripartita sulla quale è adagiato il materasso, in genere diviso in due pezzi, struttura del letto, che quando la si vuole chiudere si piega a fisarmonica all’interno del pouf.
Al suo esterno, invece, c’è una bella fodera che si può trovare in diverse stoffe e materiali: la maggior parte di essi sono facilmente lavabili e smacchiabili in modo da permetterne una buona conservazione anche quando il pouf letto viene utilizzato abitualmente.
Infine, questo complemento di arredo, è solitamente dotato di rotelle che lo rendono facilmente spostabile da una parte all’altra.

Tipologia
Le sue dimensioni, variano a secondo del tipo di pouf che si sceglie, e alle dimensioni del letto di cui si necessita. In genere, però, mantiene dimensioni ridotte di un cubo medio che non supera mezzo metro ed è largo quasi 70 centimetri.
I vari modelli, si differenziano tra loro per l’apertura e la chiusura.
ll modello più comodo è ricercato è quello che si apre a fisarmonica. In questo caso, basta tirare i quadrati di materasso fuori dal cubo e distenderli uno di accanto all’altro per formare il letto; in questo modello il materasso si divide in 3 parti o in 2.
Il secondo modello, invece, ha i quadrati di materasso che si aprono a libro e viene rialzata prima la parte di rete centrale e poi le altre. Questo modello, richiede un po’ più di tempo per aprirlo e chiuderlo.
Esistono poi pouf letto che oltre ad avere la posizione classica orizzontale per dormire, offrono anche la possibilità di avere la parte del busto sollevata, oppure il poggiapiedi più giù.