Make-up occhi: come usare bene il piegaciglia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Set 2011 alle ore 8:06am


Per allungare le nostre ciglia e rendere il nostro sguardo più intenso, possiamo affidarci al piegaciglia, se il mascara non basta e se non amiamo l’applicazione di quelle finte.

Questo oggetto, che somiglia tanto ad una forbicina, ma che termina in due placchette curve, che contengono un gommino all’interno, è in metallo o in plastica, c’è quello a pile autoriscaldante e quello più piccolo che arriva bene anche alle ciglia laterali.

E’ in vendita, in tutte le profumerie e nei negozi che vendono articoli per l’igiene e per la bellezza.

Vediamo allora quali sono i consigli da seguire e come imparare ad usare il piegaciglia, senza correre il rischio di farci male o rischiare di danneggiare le ciglia.

Ebbene, come prima cosa, è importante usare il piegaciglia prima dell’applicazione del mascara, inserendo solo le ciglia superiori. Evitare dunque, di stringere troppo forte. Basta tenere le ciglia in piega per alcuni secondi.

Subito dopo, passare all’applicazzione del mascara e lasciarlo asciugare.

C’è da dire, però, una cosa. Molte donne, preferiscono usare il piegaciglia, dopo aver applicato il mascara; ma in questo caso sbagliano, perché corrono il rischio, non solo di impasticciarsi rovinando la tenuta di quest’ultimo, ma di spezzare anche le ciglia.

Attenzione, inoltre, ad avere il vostro piegaciglia sempre pulito, altrimenti rischiate di compromettere il risultato della piega!