Per la prima volta, secondo quanto è stato annunciato su Science, un gruppo di ricerca coordinato dall’americano Laurance Doyle del Seti Institute, ha osservato un pianeta con 2 soli.

Questa sensazionale scoperta, è avvenuta grazie al cacciatore di pianeti della Nasa, il telescopio spaziale Kepler.

Infatti, sebbene si sospettasse già dell’esistenza di pianeti che orbitano intorno a due stelle, questa rappresenta la prima volta che uno di questi viene visto mentre si trova a transitare proprio davanti alle sue stelle.

Chiamato Kepler-16b , è il primo ad essere confermato, come pianeta circumbinario, cioè un astro che orbita intorno a due stelle, a spiegarlo ci ha pensato uno degli autori, Josh Carter del Centro per l’Astrofisica Harvard-Smithsonian.

Tale pianeta è distante 200 anni luce dalla Terra ed è stato osservato attraverso il monitoraggio della brillantezza di 155.000 stelle, mentre questo transitava davanti ai due soli, finendo così per eclissarli parzialmente.

E’ grande quanto Saturno, ma più denso. Kepler-16b impiega 229 giorni per orbitare intorno alle due stelle le quali hanno una massa, pari al 20 e al 69% del Sole.

Per i ricercatori il pianeta si sarebbe formato con le stesse polveri e gas che hanno dato origine alle due stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.