Lampedusa: al via stasera la IX edizione di O’Scia, con Claudio Baglioni 60 super ospiti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Set 2011 alle ore 7:00am


Parte oggi a Lampedusa, sulla spiaggia della Guitgia, la IX edizione di O’Scià la manifestazione di arte e musica, ideata e organizzata da Claudio Baglioni, che si concluderà sabato 1 ottobre, e che ha come obiettivo quello di manifestare solidarietà all’isola e alla sua gente, che vive uno dei momenti più difficili della sua storia.

Baglioni presentando l’evento ha sottolineato come queste cinque serate di musica e parole, vogliono essere la rappresentazione di un particolare segno di affetto verso Lampedusa e i suoi abitanti.

Il pubblico sin dalle prime ore pomeridiane, potrà assistere gratuitamente ai duetti e ai vari momenti di spettacolo di Claudio Baglioni e dei sui primi super ospiti, che si esibiranno senza percepire alcun compenso.

Durante la prima serata toccherà allo stesso Baglioni e a : Mario Biondi, Matilde Brandi, Chiara Canzian, Cugini di Campagna, Maurizio Ferrini, Filippa Giordano, Vinicio Marchioni, Antoine Michel, Nathalie, Patty Pravo, Pooh, Anna Tatangelo.

E nei successivi quattro giorni, saliranno sul palco di Claudio Baglioni altre 50 superstar della musica e dello spettacolo. Si va da Alessandra Amoroso a Zucchero, si passa per Annalisa, Edoardo Bennato, Samuele Bersani, Loredana Berte’, Nino Buonocore, Camaleonti, Luca Carboni, Pino Daniele, Teresa De Sio, Dik Dik, Emma, Loredana Errore, Formula Tre, Irene Fornaciari, Alberto Fortis, Ira Losco, Lucariello, Fiorella Mannoia, Marco Masini, Amedeo Minghi, Giuliano Palma, Max Pezzali, Pfm, Massimo Ranieri, Enrico Ruggeri, Selene e Francesco Tricarico, poi Pippo Baudo , Ramona Badescu, Lino Banfi, Antonio Casanova, Marco Columbro, Fichi D’india, Beppe Fiorello, Pino Insegno, Lillo e Greg, Stefano Masciarelli, Ilaria Moscato, Pablo e Pedro, Giorgio Panariello, Alessandro Preziosi e Paola Saluzzi, Alessandro Siani.

Questa edizione 2011 di O’Scia’ è stata realizzata grazie al sostegno di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Ambiente e tutela del Territorio e Mare, Ministero del Welfare, Presidenza Regione Siciliana, Dipartimento Regionale degli Interventi per la Pesca, Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell’Identita’ Siciliana, Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari, Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente, e alla collaborazione del Comune di Lampedusa e Linosa e del Dipartimento della Protezione Civile.