Come preparare un corredino per il neonato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Ott 2011 alle ore 8:00am


Se siete prossime al parto e vi domandate quali sono le prime cose che vi serviranno per il vostro bambino appena nascerà, e volete sapere cosa non dovete assolutamente dimenticare di acquistare per il suo corredino, ecco allora alcuni consigli pratici e una guida per l’acquisto.

Cosa è importante sapere

1. La pelle del vostro bambino appena nato è molto delicata e per questo dovrete proteggerla. La prima cosa da fare, è quella di controllare che i capi siano realizzati con fibre naturali.
2. Badate che il neonato stia comodo. Per questo dovrete considerare che dovendolo cambiare spesso, dovrete preferire tutine abbottonate lungo le gambe o le ghettine.
3. State attente alle taglie! Tenete conto che i neonati crescono molto in fretta, pertanto, la taglia 0 è da evitare essendo troppo piccola. Spesso, infatti, i capi di questa misura non riescono a vestire il bimbo neppure appena nato. Per questo, è preferibile acquistare i capi 1\3 mesi. Comperando una tutina un po’ più grande, vi garantirete la possibilità di usarla per più tempo.
4. Per questione di igiene è preferibile lavare sempre i capi prima che il piccolo li indossi. Questo vale sia appena nato che anche durante la sua crescita. Per i lavaggi è bene usare saponi neutri e un buon disinfettante per il bucato – in commercio potete trovare anche detersivi “baby” con il vantaggio di avere a portata di mano un unico prodotto che funge da sapone e disinfettante.
5. Eliminate dai capi le etichette, queste potrebbero infastidire il bambino. Prima di gettarle, controllate le temperature di lavaggio consigliate e se occorre, conservate quelle dei capi più delicati che richiedono trattamenti particolari.

Cosa è necessario acquistare

– 12 vestitini da giorno e 12 tutine da notte, vi basteranno per i primi mesi.
– 24 body saranno utili, se il piccolo nascerà in primavera o in estate, in tal caso, potrete acquistarne 12 mezza manica e 12 giro manica, in caso contrario 12 manica lunga e 12 mezza manica. Lo spessore del cotone cambia con il variare della stagione; per i mesi freddi l’intimo più adatto è quello in caldo cotone.
– 24 mutandine con la fascia alta. La vita alta sostiene il pannolino limitando le fuoriuscite.
– 12 paia di calzini. Se il vostro bebè nasce in autunno o in inverno avrà bisogno anche di 6 paia di calze lunghe, per affrontare il freddo.
– 24\30 bavetti. Come saprete, il bavetto soprattutto ai primi mesi, vi salverà tante tutine. I bavetti più consigliati, per resistenza ed assorbenza sono senz’altro quelli in spugna. Giacchè vi dureranno molto, un altro consiglio è quello di comprarli di misura un po’ più grande.
– 1 cappellino. Vi sarà sicuramente utile. Deve essere di lana o di filo a seconda delle stagioni. Ma è importante, che sia morbido e al tempo stesso avvolgente, senza fronzoli che potrebbero dar fastidio al piccolo.
– 1 giacchino. Se il bimbo nasce nella stagione autunno-inverno, è bene tenerlo al caldo. Per questo, potreste procurarvi un sacco con le muffoline o un bel giacchino di filo o lana a seconda del periodo, da portare sempre con voi e da far indossare la neonato appena l’aria si raffredda.
– 1 scialle e 1 una piccola copertina. Entrambi dipendono dal periodo in cui partorirete. Portateli sempre con voi, quando uscite, perché vi occorreranno quando l’aria si raffredderà, quando il vostro piccolo si addormenterà in auto, nella carrozzina, ecc.
– 1 accapatoio in spugna, per i primi bagnetti.
– almeno 3-4 lenzuolini per carrozzina e per culla. Di cotone, che cambierete con frequenza, sia che nasca in estate che in inverno. Scegliete colori neutri se volete usarli dopo per un altro figlio.