Colgate ritira colluttorio Periogard a causa di contaminazione batterica

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Nov 2011 alle ore 8:37am


Colgate – Palmolive ritira il suo colluttorio Periogard dal commercio per contaminazione batterica. La cosa interesserebbe 11 Paesi europei, tra cui l’Italia a causa di un’anomalia della qualità del prodotto Periogard 0,2% in soluzione Oromucosal (300 ml).

Il Periogard, è un colluttorio a base di clorexidina che dovrebbe eliminare e prevenire la placca batterica, come precauzione alla potenziale contaminazione batterica.

Ebbene, da un’analisi microbiologica che è stata eseguita sul prodotto, è emerso che nei campioni prelevati c’erano i Burkholderia, nome scientifico di alcuni batteri che non dovrebbero causare danni a persone sane, ma potrebbero generare delle infezioni in soggetti con un sistema immunitario debole o con malattie polmonari croniche, come la fibrosi cistica.

Pertanto, il direttore delle ispezione della Regulatory Agency (MHRA) di Medicinali e prodotti medicali, il Dr. Gerald Heddell ha sottolienato che: “Se ci sono persone che hanno effetti collaterali sospetti, devono contattare tempestivamente il proprio medico”.

Inoltre è possibile restituire il prodotto: Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale Tutela del Consumatore e fondatore dello Sportello dei Diritti, invita tutti i consumatori che hanno acquistato il Periogard a contattare Colgate-Palmolive mediante il numero verde 80032132132.