La patata “Fortuna” all’esame dell’Unione Europea

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Nov 2011 alle ore 8:20am


E’ dunque arrivata all’esame dell’Unione Europea una patata geneticamente modificata e destinata all’alimentazione umana.

Tale richiesta, è stata presentata dalla multinazionale della chimica Basf, la quale ha chiesto di coltivare e commercializzazione questa patata brevettata con il nome ‘Fortuna’.

Geneticamente protetta dalla peronospora, che fa marcire i tuberi. Se la richiesta verrà accolta, ldiventerà la prima patata ogm destinata alla tavola e potrebbe, pertanto, essere introdotta anche sul mercato a partire dal 2014.