Bimba albanese di 5 anni salva grazie a un trapianto di fegato alle Molinette

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Nov 2011 alle ore 8:35am


All’ospedale Molinette di Torino, è stato eseguito un eccezionale trapianto di fegato, che ha salvato la vita ad una bimba di 5 anni, Meleni, arrivata in Italia dall’Albania.

La piccola, era affetta da un forte prurito provocato dalla malattia (colestasi intraepatica familiare progressiva che le avrebbe potuto causare un tumore al fegato), così quando è arrivata a Torino non riusciva a dormire la notte e i genitori erano costretti ad alternarsi per grattarla con il pettine.

Una prima diagnosi di questa malattia era stata effettuata in Albania ma, per guarire la bimba avrebbe dovuto ricorrere a cure private molto costose che la famiglia non era in grado di sostenere.

Così grazie all’intervento della fondazione “Bambini albanesi Domenick Scaglione”, diretta dalla moglie del premier albanese, e con la collaborazione di Giovanni Bocchiotti, primario emerito di chirurgia plastica alle Molinette, Meleni è arrivata qui il 6 giugno scorso, ed è stata subito inserita nella lista d’attesa nazionale pediatrica.

Pertanto, il trapianto è riuscito perfettamente e la bambina sta ora bene. Rimarrà nella città di Torino ancora sei mesi per trascorrere la sua convalescenza.

Tale intervento, è stato svolto in via del tutto gratuita grazie ad un accordo con le Molinette, avvenuto per mezzo dell’intervento della Regione Piemonte. Le spese di viaggio, vitto, alloggio sono state invece coperte dalla Compagnia di San Paolo.