La malattia di Alzheimer è stata curata in alcuni animali da laboratorio, grazie a uno studio condotto dall’Istituto Mario Negri di Milano.

Ebbene questo studio tutto italiano, è stato svolto nel laboratorio diretto da Tiziana Borsello e pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.

Gli scienziati coinvolti in questo esperimento, avrebbero individuato un enzima che funge da interruttore per questa malattia degenerativa. Il cui risultato ottenuto, è stato definito dagli stessi come “un primo importante successo riscontrato nella sperimentazione animale di un trattamento che ha portato alla cura della patologia di Alzheimer e al completo annullamento dei deficit cognitivi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.