Un milione di anziani ha carenze nutrizionali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Dic 2011 alle ore 6:00am


Un milione di anziani si nutre male e poco perché ha il frigo sempre vuoto, rischiando così la malnutrizione: in media mancherebbero almeno 400 calorie al giorno, soprattutto proteine.

E basterebbe appena un solo mese di dieta povera per far aumentare del 25 per cento la probabilità di ricovero in ospedale e accresce conseguentemente anche la mortalità.

Così, secondo dei dati che sono stati presentati durante il Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (Sigg), appena concluso a Firenze, emerge che tra gli anziani circa un milione presenta carenze nutrizionali gravi per colpa di un’alimentazione insufficiente.

Le cause, sono naturalmente da ricercarsi tra i problemi economici, non riuscendo ad arrivare a fine mese, la solitudine, la mancata possibilità spesso di poter uscire per problemi di salute, e condizioni atmosferiche sfavorevoli, a fare la spesa.

Coloro che vivono in famiglia o hanno una badante, naturalmente non soffrono la fame. In media, agli anziani mancano 400 calorie al giorno, in gran parte derivanti dalle proteine nobili contenute in pesce e carne, che non riescono ad entrare nel carrello della spesa degli over 65.

Per questo, due anziani su tre dichiarano di preferire spendere meno scegliendo alimenti meno costosi.