Si è sempre detto che una mela al giorno toglie il medico di torno, eppure sembrerebbe che esista un nuovo frutto ancora più potente come antiossidante. Stiamo parlando della guava, il “superfrutto” proveniente dall’America Centrale. A dichiararlo sono i ricercatori del National Institute of Nutrition di Hyderabad, in India, che hanno stilato una classifica dei frutti antiossidanti, mettendo al primo posto proprio questo.

A seguire, troviamo poi le prugne e il mango. Tale studio, è stato pubblicato sul Food Research International, e secondo gli esperti, il merito è dei principi attivi contenuti in alimenti come frutta e verdura a proteggere i danni provocati alle cellule dell’organismo umano, da stress ossidativo, responsabile dell’invecchiamento cutaneo, nonché del aumento del rischio di sviluppare tumori.

Così, da tale classifica emerge che la guava è il frutto più protettivo in assoluto contro lo stress ossidativo, grazie ai suoi oltre 500 milligrammi di antiossidanti ogni 100 grammi di polpa. Le prugne ne contengono 330 mg, e il mango 170 mg.

Subito dopo troviamo il melograno con 135 mg. Le mele, invece, contengono soltanto il 25% degli antiossidanti della guava (circa 125 m ogni 100 grammi di peso), e le banane appena 30 mg. La papaya si attesta a 60 mg, e l’uva possiede il triplo degli antiossidanti rispetto alle arance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.