E’ iniziata l’altra sera, la nuova vita del Maggio Musicale Fiorentino. A tenere a battesimo il nuovo mega Teatro, oltre al sindaco Matteo Renzi, c’era una parata di stelle, poi ancora, ministri, vescovi e personaggi noti dello star system.

La città si è messa in festa per questa importante inaugurazione, con uno straordinario concerto di musica, diretto dal maestro Zubin Mehta. Un giorno molto atteso, quello del debutto ufficiale del Teatro dell’Opera di Firenze, la nuova casa del Maggio musicale fiorentino, realizzata in soli due anni nella zona del parco delle Cascine, nel pieno centro storico della città.

Sono stati 1.800 gli spettatori che hanno assistito evidenziando con una standing ovation finale l’esibizione dell’Orchestra e del Coro del Maggio. In programma c’era anche la prima assoluta di una nuova pagina composta da Sylvano Bussotti per l’occasione, Gegenliebe, e due pagine beethoveniane: l’ouverture Leonore n. 3 e la Nona Sinfonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.