E’ la Regione Emilia Romagna la prima a garantire la copertura economica per far partire lo studio ‘Brave Dreams‘, la sperimentazione che serve a dimostrare la correlazione tra insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI), la patologia venosa scoperta dal professor Paolo Zamboni, e la Sclerosi Multipla (SM).

A renderlo noto è l’Associazione ‘CCSVI nella sclerosi multipla’, esprimendo grande ”soddisfazione” per questo importante passo avanti, che darà tanta speranza a tanti malati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.