Lavoro: Monti aperto verso le parti sociali per un dialogo su riforme

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Gen 2012 alle ore 1:15pm


Dopo l’allarme che è stato lanciato dai sindacati sule possibili tensioni sociali che si stanno creando nel nostro Paese, il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha telefonato ai leader dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl augurando ad ognuno un buon anno.

Inoltre, ha voluto esprimere, la volontà del Governo di ricercare una massima intesa con le parti sociali sui temi quali quelli del lavoro e dell’occupazione ma nell’esigenza di operare con la sollecitudine imposta dalla situazione attuale.

In poche parole, Monti è ben disposto ad ascoltare i sindacati nonché a tenere conto, anche delle loro richieste, ma senza dimenticare, che per rilanciare il Paese e ridare nuovamente fiato all’economia, creando occupazione e nuovi posti di lavoro, servono però delle riforme valide.