Malattie polmonari: si prevengono con una buona igiene orale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Gen 2012 alle ore 12:29pm


Sono state davvero molte le dimostrazioni e le ricerche specifiche, sul benessere che una corretta igiene dentale può apportare al nostro organismo.

Così, grazie ad una recente ricerca statunitense, pare che ai benefici che sono stati apportati dal mantenimento di una bocca sana, si aggiunga ora anche la protezione dalle patologie che colpiscono l’apparato respiratorio, come ad esempio la polmonite.

Pertanto, spazzolarsi bene i denti può risultare un vero toccasana per evitare così i fastidiosi problemi alle gengive o le affezioni del cavo orale.

A stabilirlo sono i ricercatori della Yale University School of Medicine (Usa), i quali, hanno infatti rilevato come la “proliferazione batterica” all’interno della bocca possa rappresentare quella che è l’anticamera dello sviluppo di malattie polmonari di tipo infiammatorio nei pazienti che sono già ospedalizzati.

Da qui, per dare una connotazione fisica ai propri studi, gli scienziati hanno tenuto opportuno osservare 37 pazienti ricoverati nell’ospedale universitario per più di un mese. Ebbene, dai risultati delle analisi, gli scienziati, hanno evinto che tutte le persone che hanno contratto la polmonite hanno avuto anche un cambiamento “significativo” della composizione batterica nella bocca. A spiegare accuratamente i dati raccolti è stato poi il dott. Joshi Samit.