Sparando con gli ultrasuoni si possono ridurre gli spermatozoi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Feb 2012 alle ore 10:25am


Ecco un nuovo metodo contraccettivo, tutto al maschile, che consiste nel bombardare gli spermatozoi con gli ultrasuoni per ridurli, fino ad una concentrazione considerata troppo bassa per la fecondazione.

A dimostrarlo è una ricerca svolta su dei topolini da James Tsuruta della University of North Carolina, il quale ha vinto un finanziamento della Bill & Melinda Gates Foundation.

Tale metodo, bisognerà ora sperimentarlo dunque anche sugli uomini, per vedere se è sicuro, e senza effetti collaterali.