Una ricerca tutta italiana, ha portato alla scoperta di cellule progenitrici del tessuto adiposo, nelle quali potrebbe nascondersi la chiave per combattere l’obesità, il diabete e l’aterosclerosi.

Tale risultato è stato pubblicato su Cell Metabolism, da un gruppo di ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche. In sostanza, pare che sia stata, da loro, individuata l’identità della cellula staminale del tessuto adiposo bianco e bruno.

Si tratterebbe, in pratica, di una cellula adulta, che facente parte del rivestimento dei vasi sanguigni e che, per motivi ancora da chiarire, regredirebbe tornando allo stato di staminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.