Come prima cosa, è importante partire da un elenco delle priorità, definendo il proprio budget, e definire un programma. Questi, sono tutti accorgimenti che vi aiuteranno a tenere sotto controllo le cose da fare.

Ebbene, la casa deve essere si bella, ma soprattutto accogliente, luminosa, e funzionale. Ecco allora che non bisogna perdere di vista, la funzione da assegnare alla stanza poi, successivamente, dedicarsi ai dettagli, scegliendo l’arredamento, i tessuti e l’oggettistica secondo i propri gusti.

Molto utile, può rivelarsi, fare un elenco delle abitudini rispetto alla stanza che si va a progettare.

A tal fine, dare il progetto in uguale scala, a tutti gli addetti ai lavori dal muratore, all’idraulico al piastrellista, ecc. Meglio se le piante sono in tre dimensioni, in quanto possono permettere di vedere con chiarezza il risultato finale.

Una cosa molto importante da non trascurare, è sicuramente quella di sincerarsi che non esistano problemi strutturali e che l’impiantistica non necessiti di interventi.

E’ fondamentale, considerare la casa come un tutt’uno, ossia senza pareti divisorie; perché a volte bastano pochi interventi strutturali a dare alla casa un aspetto nuovo e funzionale.

Consultarsi con un consulente di illuminazione o un elettricista, in modo tale che possa suggerire quante prese di corrente occorrono apportando le dovute modifiche.

E per le altre indicazioni, si consiglia di visitare il sito web Casaglam.com ed altri presenti in rete, che spiegano passo passo cosa fare. Inoltre, se si vuole avere una visuale completa di come sarà la casa che si va a progettare, è possibile farlo online, con Roomle.com o Homestyler.com, due servizi completamente gratuiti, che permettono di disegnare e di progettare la casa dei propri sogni in pochissimo tempo e con la massima semplicità in 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.