Kevin Costner ha sempre nutrito un vero sentimento per Whitney Houston protagonista, insieme a lui, del film Guardia del corpo, commuovente storia d’amore tra una cantante famosa e il suo bodyguard.

Ora che la regina del pop è morta, l’attore ha confidato a un giornalista di sentirsi molto in colpa per non esserle stato vicino quando necessario, e di non averle mai rivelato i suoi sentimenti. La cantante a causa del suo matrimonio con un uomo che la picchiava, e la separazione da lui, ha fatto uso per diversi anni di alcol e stupefacenti, rovinandosi così la vita e la carriera.

Oggi si terranno i funerali della Houston, nella Chiesa Battista della Nuova Speranza, un luogo molto importante per lei, dove ha iniziato a cantare facendo conoscere al mondo la sua meravigliosa voce.

Non ci sarà una funzione pubblica, ma una cerimonia privata, su invito, con poche persone quelle che l’hanno amata veramente, Kevin una di queste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.