Secondo una ricerca, condotta presso la University of California, San Francisco, le madri che soffrono di emicrania hanno 2 volte un rischio superiore rispetto alle altre che i loro bambini soffrano di coliche.

I ricercatori, sono arrivati a questa conclusione, studiando 154 neo-mamme e il pianto dei loro piccoli. Da qui, hanno evinto che in presenza di pianto eccessivo il bambino aveva una colica.

Durante lo studio, le mamme che soffrivano di emicrania avevano 2 volte e mezzo più probabilità, rispetto alle altre di avere dei bambini colitici.

Le coliche, nei neonati, possono essere, dunque i “precursori di manifestazioni emicraniche durante la maturità”.

Pertanto, dicono gli esperti, che i bambini con coliche possono essere più predisposti agli stimoli del loro ambiente così come lo sono coloro che soffrono appunto di emicrania.

Il resoconto della ricerca, sarà presentato dal neurologo Amy Gelfand all’American Academy of Neurology, in occasione dell’incontro annuale, che si terrà ad aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.