Le ovaie sono una vera fonte inestimabile di cellule staminali. A rivelarlo, è una ricerca, condotta nel Massachusetts, da un gruppo di ricercatori del General Hospital di Boston, e pubblicata su “Nature Medicine”, la quale potrebbe riscrivere il destino di tante donne, posticipando così anche la menopausa.

Per la prima volta, sono infatti, state prelevate le staminali dal tessuto ovarico di donne in età fertile, e impiantate in tessuto ovarico umano, le staminali hanno iniziato a produrre ovociti, prolungando pertanto, la durata della fertilità femminile.

Questa scoperta, fa dunque pensare che in futuro le donne potranno molto probabilmente essere fertili anche dopo la menopausa, in quanto vi è una banca della fertilità nella donna: una riserva illimitata di cellule staminali degli ovociti, capace di rinnovare quella delle cellule uovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.