Sanità Puglia: nel 2012 saranno 800 i posti letto in meno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Mar 2012 alle ore 9:44am


Tra le regioni italiane con maggiori problemi di bilancio nel campo sanitario, c’è sicuramente la Puglia, la quale, dovrà fronteggiare il suo passivo, attraverso un particolare piano di rientro elaborato dall’assessore Ettore Attolini che pertanto, già nel corso del 2012, dovrebbe portare alla soppressione di ben 800 posti letto, per mantenere l’impegno da parte della regione, di ridurre i costi della sanità.

Per il 2012, la Puglia, dunque, è costretta secondo quanto voluto dal Governo Monti, a tagliare 800 posti nella sanità, con una conseguente riduzione che andrà a toccare anche le istituzioni ecclesiastiche (con 130 posti in meno), e le cliniche private (con 300 posti in meno) concentrandosi così, su un minor esborso per la spesa sanitaria, riguardante farmaci e personale con l’obiettivo di far rientrare così il deficit di bilancio.