Pasqua: con la crisi i dolci domestici hanno battuto anche colombe e uova di cioccolato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Apr 2012 alle ore 8:13am


A causa della crisi per questa Pasqua, sono cambiate le abitudini alimentari degli italiani. Per risparmiare, infatti, hanno preferito comprare meno uova e colombe, mentre 4 famiglie su 10 hanno riscoperto il piacere di preparare in casa dei dolci tipici della tradizione pasquale.

A segnalarlo è stato la Coldiretti, la quale ha sottolineato che le difficoltà di questo periodo stanno sconvolgendo anche le abitudini più radicate.

I prezzi delle uova di Pasqua sono infatti rincarati fino al 22%, e quelli delle colombe anche dell’11,9%, rispetto allo scorso anno.

Per questo, le famiglie quest’anno hanno pensato al fai da te per risparmiare, e per mangiare qualcosa di più genuino, rispolverando antiche ricette tramandate di generazione in generazione.

Tra i dolci preferiti dagli italiani: il primato va all’intramontabile pastiera napoletana, la quale batte anche la colomba. A seguire la pizza di Pasqua e la treccia pasquale. Poi la scarcedda lucana, o la torta pasqualina.

Anche per il pranzo, gli italiani hanno pensato di spendere meno, puntando comunque sulle portate più tradizionali, e in alterativa chi ha potuto ha scelto l’agriturismo.