Intervista all’attrice di “Un posto al sole” Nina Soldano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Mag 2012 alle ore 7:15am


L’attrice italiana Antonina Soldano in arte Nina è nata a Pisa il 26 marzo del 1963. Tuttoperlei.it l’ha intervista per conoscerla meglio, sapere qualcosa delle sue aspirazioni e passioni.

Ricordiamo che Nina Soldano, ha fatto il suo esordio nel 1987 prendendo parte alla trasmissione televisiva Indietro tutta di Renzo Arbore, dove ha interpretato Miss Sud.

Ha poi iniziato il suo percorso artistico nel campo della recitazione ricoprendo ruoli diversi sia al cinema che in tv, per poi giungere nel 2003 a ricoprire il ruolo di Marina Giordano, nella soap opera di Rai 3 che va in onda tutte le sere da nove anni. Inoltre Nina, è stata interprete di diversi fotoromanzi.

Conosciamo la sua Filmografia

Al Cinema ha recitato in: La notte degli squali, regia di Tonino Ricci (1988); Delitti e profumi, regia di Vittorio De Sisti (1988); La più bella del reame, regia di Cesare Ferrario (1989); Paprika, regia di Tinto Brass (1991); Fatalità, regia di Nini Grassia (1992); Bonus Malus, regia di Vito Zagarrio (1993); Berlin ’39, regia di Sergio Sollima (1994); Io e il re, regia di Lucio Gaudino (1995); Fatal frames: Fotogrammi mortali, regia di Al Festa (1996); Ponte Milvio, regia di Roberto Meddi (2000).

In Tv: Indietro tutta! – Varietà (1987); Disperatamente Giulia, regia di Enrico Maria Salerno – Miniserie TV (1989); Casa Vianello – Partecipazione alla puntata Tata nuova vita nuova, nel ruolo di Rosalia – (1992); In nome della famiglia (1995); Incantesimo, regia di Alessandro Cane e Gianni Lepre – Serie TV (1997-1998); Professione fantasma – Serie TV, regia di Vittorio De Sisti (1998); Incantesimo 2, regia di Alessandro Cane e Tomaso Sherman – Serie TV (1998-1999); Non lasciamoci più, regia di Vittorio Sindoni – Episodio: – Separazione con cane (1999); Casa famiglia, regia di Riccardo Donna – Partecipazione alla terza puntata, nel ruolo di una psicologa – Miniserie TV (2001); Ricominciare – Soap opera (2001); Un posto al sole, Ruolo: Marina Giordano – (2003 – in corso) – Cast principale; Un caso di coscienza, regia di Luigi Perelli – Miniserie TV (2003); Il giudice Mastrangelo, regia di Enrico Oldoini – Miniserie TV (2005); Un posto al sole d’estate, seconda stagione (2007) – Ruolo: Marina Giordano – Soap opera.


Abbiamo fatto alcune domande a Nina Soldano, e le abbiamo chiesto:

Come è nata la passione per la recitazione?La passione per la recitazione è sempre stata dentro di me fin dai tempi dell’infanzia.. poi crescendo questo gioco di bambina è diventato invece una meta da raggiungere e con l’Eta’ della ragione iniziai questa bella avventura fatta di sacrificio, costanza, determinazione e tanto studio”.

Qual’è stata per te l’esperienza più significativa? “Non ho un’esperienza particolare che mi ha colpita e formata in questo mestiere.. Diciamo che tutte le fiction che ho fatto mi hanno dato tanto, così come i personaggi che ho interpretato”.

Ti piace più lavorare nel cinema o in televisione? “Sono nata artisticamente con la televisione anche se nel mio cuore ho sempre sperato che mi chiamasse il Cinema… Sono quì che attendo ancora fiduciosa.!” – sorride.

Come vivi il ruolo di Marina Giordano? “Marina Giordano che interpreto in UN POSTO AL SOLE è un personaggio dai mille colori. A me piace molto.. Ci devo lavorare molto per renderlo credibile e il più veritiero possibile, e vedere che il pubblico si arrabbia con Marina, ecco questo mi gratifica molto come Attrice, segno che ho lavorato bene”.

Vuoi anticiparci qualcosa delle prossime puntate di Un Posto al Sole? “Mi dispiace, non posso anticipare nulla!”. – risponde la nostra intervistata.

Cosa ti piacerebbe fare in futuro che ancora non hai fatto?UN POSTO AL SOLE mi occupa già troppo tempo fino alla metà di Agosto, …poi si vedrà”.

Cosa ami fare nel tempo libero?Nel tempo libero amo occuparmi del mio giardino, mi rilassa molto stare a piedi nudi sull’erba e curare piante e fiori” – conclude Nina sorridendo.