Maria De Filippi a Vanity Fair “volevo diventare suora e bevevo troppo”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mag 2012 alle ore 12:25pm


E’ una Maria De Filippi inedita quella emersa dall’intervista pubblicata da Vanity Fair. Appare sotto una luce particolare. Svela fragilità e paure, nonché, la sua superata “passione” per l’alcool.

La nota conduttrice televisiva, ha rivelato degli aspetti particolari della sua personalità destinati a stupire tutti coloro che la seguono.

Maria ha voluto, infatti, mettersi a nudo, raccontando delle sue ansie adolescenziali che l’hanno spinta a bere.

Oggi, astemia, la De Filippi, racconta a Vanity Fair delle vacanze che faceva a Cervinia tra cocktail e bevute con amici. Della sua condotta di vita abbandonata, quando, una mattina al bar, chiese un caffè ed il barista le propose una “correzione”, alle 11 del mattino. Ed è stato allora che ha poi deciso di smettere.

Maria ha poi raccontato, del suo sogno di volersi fare suora, della sua fede e delle nozze con il giornalista Maurizio Costanzo divorziato, che l’hanno portata ad allontanarsi dolorosamente dalla religione.

Infine, ha svelato, di non riuscire a volare, di avere dei veri attacchi di ansia e tachicardia quando sale su di un aereo, di non riuscire a guidare l’auto da sola per paura di dover attraversare ponti o superare camion.