Spread the love

E’ stato sviluppato un nuovo test capace di predire l’artrite prima che le giunture comincino ad essere doloranti. In particolare, il merito sarebbe di una ricerca che è stata condotta dalla University of Missouri, la quale si è concentrata sulle osteoartriti, ovvero la più diffusa forma di artrite.

Usando degli specifici biomarcatori, si legge infatti sulla rivista ”Journal of Knee Surgery”, questo nuovo esame, si svolge prelevando con una siringa un piccolo campione di fluido dalle giunture come si fa con un prelievo ematico. Ebbene esso permette di dire con accuratezza se un paziente sta sviluppando artrite e quanto grave essa possa diventare.

Tale metodo è al momento in fase di valutazione da parte dell’Fda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.