Per sistemare un seno rilassato dopo l’allattamento non ci saranno più cicatrici

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Mag 2012 alle ore 11:29am


Le donne che non vogliono avere un seno rilassato e cadente, dopo un allattamento o un eccessivo dimagrimento, possono ora ricorrere alla chirurgia estetica, senza avere più l’incubo di trovarsi poi delle antiestetiche cicatrici.

Sembra, infatti, che sia stata messa a punto una nuova tecnica, capace di evitarle, e che verrà presentata nel corso del Congresso nazionale dell’Aicpe (Associazione italiana chirurgia plastica estetica), che si sta tenendo a Salo’ (Bs) e che si concluderà oggi.

”Alcuni esperti internazionali – spiega Giovanni Botti, presidente Aicpe – presenteranno la nuova tecnica, la quale, permette di risolvere un annoso problema. In sostanza, in tutti quei casi meno gravi, sarà possibile rimodellare la ghiandola del seno dall’interno, senza quindi dover lasciare vistose cicatrici esterne”. Un intervento questo, che in genere viene richiesto soprattutto dalle donne tra i 30 e 60 anni, dopo aver perso troppi chili o aver allattato. ”La riduzione del seno – continua ancora Botti – è invece, più richiesta in età giovanile o dopo la menopausa, mentre l’aumento del seno, si fa principalmente nella fascia tra i 22 e i 40 anni, anche se non mancano le 60enni che la richiedono”.