Giovanni Baglioni: chitarrista acustico e solista contemporaneo, in concerto al Gran Teatro Geox di Padova

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Giu 2012 alle ore 3:44pm


Giovanni Baglioni, è nato a Roma nel 1982, figlio unico del cantautore Claudio Baglioni e di Paola Massari. Ha iniziato a suonare la chitarra nel 1997, nella band “Chiodofisso”, le cover di Jimi Hendrix, Led Zeppelin e Red Hot Chili Peppers. Nel 2002, quando il gruppo si è sciolto, ha continuato a studiare la chitarra. Così, nel 2004 è diventato allievo del chitarrista Pino Forastiere, noto come uno dei più autorevoli interpreti di Michael Hedges.

Da Forastiere, Baglioni Junior, ha appreso la tecnica percussiva del tapping e del fingerpicking utilizzandola poi nei suoi concerti.

Giovanni, ha partecipato lo stesso anno, al Guitar Master del chitarrista acustico Tommy Emmanuel. Ha accompagnato alla chitarra acustica o elettrica il padre Claudio in diversi tour, ultimo Dieci Dita nel dicembre 2011, nel quale ha interpretato Via e Ultimo Omino, mentre in altre occasioni ha suonato con lui, Nudo di Donna e Vivi.

Da solista, ha reinterpretato diversi brani dei suoi autori preferiti come quelli di: Michael Hedges, Justin King, Erik Mongrain o dello stesso Forastiere.

Nel 2007, il giovane Baglioni, ha collaborato con lo scrittore triestino Pino Roveredo facendo parte della sua rappresentazione teatrale “em>Spettacolo di vita“, e sempre nello stesso anno ha partecipato al The Canadian Guitar Festivaldi Odessa in Ontario.

Il 5 giugno 2009 ha invece, pubblicato il suo primo album strumentale, Anima meccanica che contiene dieci grandi brani e vanta importanti collaborazioni come quella con Mario Biondi, Flavio Sala e Gabriele Simei riuscendo a raggiungere il 46º posto in classifica e pertanto, la Top 50.

Numerose, sono le sue esibizioni live. Questo giovane artista con la a maiuscola, può considerarsi un vero virtuoso, un grande manipolatore della chitarra, ma che a differenza del padre, non canta e non scrive canzoni, ma è, stato comunque folgorato dall’universo musicale, scegliendo, però, una “nicchia” dove poter esprimere al meglio, la sua abilità e creatività, il suo talento e la sua arte; riuscendo così a dimostrare la sua forte e indipendente personalità, divenendo non la scia del padre Claudio Baglioni, ma un artista che merita di diritto l’ingresso nel mondo dell’Arte.

Giovanni Baglioni, utilizza come tecniche oltre al fingerpicking e al tapping, accordature alternative, armonici artificiali e la mano sinistra “over the neck“.

Questo giovane artista, nel 2010 ha tenuto un tour nazionale nei Borghi d’Italia, e ha partecipato, in veste di special guest ai concerti del tour di Mario Biondi, all’Umbria Jazz e al Siena Jazz nell’ambito del Siena Guitar Festival. Dotato di una eccezionale vena compositiva, che sfocia a volte in creazioni complesse, brillanti musicalmente molto composite e dall’andamento sostenuto (come ad esempio in Pino, un pezzo dedicato all’amico nonché maestro Pino Forastiere), mentre altre volte è più dolce e sensuale (come nel caso del brano Bijoux) o meditativa e malinconica (come nei brani Amore e Aria e Dalla Cenere).

Con il trascorrere degli anni, le composizioni originali di questo chitarrista acustico e solista contemporaneo, si sono evolute: infatti, ascoltandole in sequenza cronologica, partendo dai primi brani fino ad arrivare a quelli più recenti, si scorge una sorprendente maturazione tecnica e compositiva. Tutti i pezzi, vogliono raccontare una storia o dare la sensazione di un preciso momento.

Giovanni Baglioni, ha partecipato anche al Ciampino World Fest 2011. E a febbraio di quest’anno, è stato ospite per diverse sere, esibendosi in diretta, nella trasmissione Sanremo al Roxy Bar di Red Ronnie. Ritorna questa estate, con un concerto, in Veneto, il 13 luglio, nell’area del Gran Teatro Geox di Padova, con un imperdibile appuntamento!

BarabbaustraliaPiazzale del Gran Teatro Geox, Corso Australia, 13 luglio 2012 ore 21.30. Per l’entrata al concerto non sarà previsto alcun biglietto. Per maggiori informazioni chiamare: Infoline zed 049864888 – prenotazione tavoli 049 8716845 – 392 0731681.

Il chitarrista romano, è attualmente impegnato nella realizzazione del suo nuovo disco solista.