Mangiare la buccia del mango se si vuole dimagrire

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Giu 2012 alle ore 10:37am


Anche se non è la parte più saporita del frutto, la buccia del mango pare abbia grandi effetti dimagranti. A sostenerlo è uno studio condotto dalla australiana University of Queensland , pubblicato su Food and Function, rivista della Royal Society of Chemistry.

Durante la ricerca, un gruppo di studiosi, ha infatti, scoperto che la buccia di due varietà del mango, la Irwin e la Nam Doc Mai, può prevenire, la formazione di cellule adipose inibendo così la adipogenesi, ovvero, il processo che sviluppa cellule adipose nel corpo.

Questo frutto del tutto tropicale, contiene infatti, diverse quantità, nonché combinazioni, di sostanze fitochimiche, presenti anche nelle piante, di cui alcune hanno già dimostrato di avere la capacità di bloccare la formazione di cellule adipose.

Il mango, è molto popolare nei paesi in via di sviluppo, e per questo, i ricercatori hanno deciso di concentrarsi su ben 3 varietà, mettendo pertanto, a confronto, le proprietà della buccia e quelle della polpa.

Ebbene, la terza varietà esaminata, cioè la Kensington Pride, ha causato un piccolo aumento, con un conseguente accumulo di lipidi. La polpa esaminate, di tutte le varietà studiate, ha invece, fatto rilevare, che non è riuscita a produrre un effetto inibitorio. Degli ulteriori esami, potrebbero ora portare a sviluppare prodotti alimentare a base di mango, capaci di tenere sotto controllo il peso corporeo.