Finito agli arresti domiciliari il medico molestatore che aggredì Jimmy Ghione e la sua troupe

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Lug 2012 alle ore 10:32am


Il medico chirurgo romano di 76 anni che lo scorso 15 maggio aggredì con molta violenza Jimmy Ghione, inviato del tg satirico ‘Striscia la Notizia‘, e la sua troupe, dopo essere stato scoperto, dietro segnalazioni di diverse ragazze che andavano da lui per una dieta, ma subivano poi dei palpeggiamenti, è finito agli arresti domiciliari.

Le telecamere di Striscia avevano mandato una loro collaboratrice presso lo studio del medico di via Caio Melisso, e con una telecamera, avevano ripreso i suoi palpeggiamenti.

Per questo motivo, essendo stato smascherato da Jimmy Ghione, si infuriò, e si scagliò come una furia sugli inviati del tg satirico, ferendoli brutalmente, con calci e pugni e parti della telecamera che aveva rotto, sotto gli occhi di passanti e persone del posto.

Il 76enne è ora ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale, lesioni personali, violenza privata e danneggiamento.