Brittany Wenger è la 17enne che ha ideato l’App che diagnostica il cancro al seno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Lug 2012 alle ore 7:37am


Il suo nome è Brittany Wenger ha 17 anni, ed ha ideato un’app che può aiutare i medici a diagnosticare il cancro al seno e che per questo motivo, ha ricevuto da Google il primo premio della “Science Fair”.

Questa giovane americana è stata selezionata tra 30 finalisti mondiali riuscendo ad aggiudicarsi una borsa di studio da 50mila dollari, nonché, una serie di viaggi in centri di ricerca come Fermilab e Cern ed una grande coppa assemblata con Lego.

Il merito, va sicuramente alla straordinaria ed innovativa creazione Cloud4Cancer, che è riuscita ad ideare.

Si tratta di un cervello artificiale capace di diagnosticare il cancro al seno con il 99% di affidabilità grazie a una rete neurale artificiale, che si ispira al modo in cui i neuroni comunicano tra loro, funzionando come un cervello umano.

Su 681 campioni, tale applicazione ha dato la diagnosi di tumore corretta nel 99,1% e solo due si sono rivelati falsi negativi.