Partorire dopo i 30 anni protegge dal tumore dell’endometrio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Ago 2012 alle ore 7:15am


Le donne che fanno un figlio dopo i 30 anni hanno un rischio minore di ammalarsi del tumore dell’endometrio. A rivelarlo, è una recente ricerca, pubblicata dall’American Journal of Epidemiology, secondo la quale, la protezione aumenterebbe con l’aumentare dell’età della mamma.

Ebbene, tale studio ha preso in esame i dati di 17 ricerche precedenti, per un totale di 8.671 casi di tumore dell’endometrio e di 16.562 controlli sani.

Il rischio inizierebbe a decrescere dopo i 30 anni e sarebbe pari a circa il 13% ogni 5 anni: rispetto alle donne che hanno partorito prima dei 25, quelle che lo hanno fatto tra i 30 e i 34 hanno un rischio minore del 17%, mentre le mamme tra i 35 e i 39 del 32%.

E’ ancora maggiore, arrivando sino al 44%, se il parto avviene dopo i 40.

Gli scienziati spiegano di aver scoperto che la protezione continua per molti anni, e rimane anche superati i 70. La diminuzione del rischio è comune a entrambi i tipi di tumore, ovvero, quello dovuto all’esposizione agli estrogeni, più diffuso, e quello più raro e aggressivo indipendente dagli ormoni.