La depressione si combatte e previene con un po’ di esercizio fisico e una postura corretta. Molti studiosi, infatti, sostengono che esista un collegamento tra corpo e cervello, e vi sia un’influenza dell’uno sull’altro.

Ebbene ora grazie ad un recente studio, condotto dalla San Francisco State University si è scoperto che esiste anche una correlazione tra una postura corretta e la riduzione dei sintomi della depressione.

In sostanza, si tratterebbe dello stesso consiglio, che viene dagli psicologi, ossia quello di sorridere anche quando non ce ne è alcun motivo.

Eppure, basterebbe semplicemente questo, per migliorare l’umore. I risultati dello studio sono stati resi noti sulla rivista Biofeedback.

Infatti, secondo il prof. Erik Peper e i suoi colleghi il buonumore può essere influenzato da queste semplici azioni.

Un atteggiamento più positivo, espresso anche nella camminata o nella postura, aiuterebbe a migliorare i livelli di energia.

Per questo, dicono i ricercatori, quando si sceglie di assumere una postura nuova, è più difficile cadere in depressione.

Questo perché, spiega l’esperto, è un mix vincente tra spinta psicologica e autostima e in aggiunta all’esercizio fisico e al cambiamento di posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.