Per quanto è accaduto in Libia lo scorso 11 settembre: il segretario di Stato americano Hillary Clinton decide di sgombrare il campo da “qualsiasi tipo di strumentalizzazione politica”.

Così in piena campagna elettorale afferma che il presidente Obama e il vice Biden non sono responsabili delle decisioni sulla sicurezza, come quella del consolato di Bengasi dove è rimasto ucciso l’ambasciatore americano Chris Stevens; pertanto, dice la Clinton “Mi assumo la responsabilità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.