La città di Palermo si è riunita questa mattina nel dolore. Alle undici, nella Chiesa di Sant’Ernesto sono stati celebrati i funerali di Carmela Petrucci, la giovane studentessa che venerdì scorso è stata uccisa dall’ex fidanzato della sorella Lucia, che a sua volta è stata ferita ed è tutt’ora in grave condizioni.

La ragazza è morta per difendere la sorella. Il parroco, ha vietato l’ingresso di telecamere e fotografi nel corso della funzione religiosa.

Oltre mille le persone che erano fuori la chiesa e che hanno applaudito la bara bianca della ragazza al termine dei funerali officiati dall’arcivescovo Paolo Romeo.

‘‘Spero che nessun padre debba più piangere la morte della figlia uccisa da una mano vile. Chiediamo che la violenza sulle donne sia punita e repressa senza sconti di pene’‘, queste le parole del papà della vittima scritte in una lettera, ma lette da cugino della ragazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.