novembre 12th, 2012

Claudia Gaffuri, divisa tra tv e teatro, ma il sogno è il cinema

Pubblicato il 12 Nov 2012 alle 10:44pm

Ha solo 27 anni ma ha le idee chiare Claudia Gaffuri, la giovane attrice di Albese con Cassano (Como) che il pubblico televisivo sta apprezzando in “A un passo dal cielo”, serie tv in cui recita accanto a Terence Hill. Nella nostra intervista con Claudia, partiamo proprio dal ruolo che ricopre nel telefilm in onda su Rai 1: interpreta Chiara, una ragazza non vedente figlia del sovrintendente capo forestale “Roccia” (nella serie Francesco Salvi).

“Non è stato semplice calarsi nei panni di una persona non vedente – spiega in esclusiva a Tuttoperlei -. Ho visto “Profumo di donna” con Al Pacino, un film toccante e intenso, ma mi sono anche esercitata, provando a vivere una vita da non vedente, allenando gli altri sensi. Ad esempio indossavo una benda e accompagnata dai miei amici camminavo per strada , cercando di capire le sensazioni di chi non può vedere”.

Da Chiara a Fiammetta, un personaggio completamente diverso. Claudia, infatti, ha interpretato anche la figlia del giudice Paolo Borsellino nella fiction “Borsellino – i 57 giorni” al fianco di Luca Zingaretti. Anche in questo caso non è stato semplice, ma la Gaffuri ha dato prova ancora una volta del suo grande talento. “Ho dovuto recitare nei panni di una persona che esiste ed è stato impegnativo – ammette  l’attrice comasca -. La fiction raccontava un pezzo di storia contemporanea, mi sono documentata molto ma non è stato facile anche perché non viene affrontata molto nelle scuole”.

“Ogni personaggio richiede studio – prosegue – e ricerca. Chiara aveva un handicap, Fiammetta invece è una persona che esiste, in entrambi i casi ho lavorato duramente. Sono bei personaggi, diversi tra loro e distanti dalla mia personalità, ma bei personaggi”.

Claudia ha avuto la possibilità di recitare al fianco di attori importanti come appunto Hill e Zingaretti. Che esperienza è stata, le chiediamo? “Si impara molto indubbiamente – risponde Claudia -. Sono persone positive e grandi professionisti. C’è la possibilità di apprendere il mestiere e la vera passione per l’arte. Alla fine sul set si è raggiunto equilibrio, complicità e non c’era bisogno di parlare, ci si capiva al volo”.

Terence Hill, Luca Zingaretti, ma non solo. I riferimenti di Claudia sono anche altri: “Mi piacciono Kate Winslet, Meryl Streep, ma anche Margerita Buy, Giovanna Mezzogiorno, Vittoria Puccini”.

D’altronde la Gaffuri è cresciuta a pane e film. Ha iniziato a recitare a 14-15 anni e a 16 ha frequentato il suo primo corso di teatro perché amante dei film, delle serie tv, “ma anche per vincere la timidezza”. “Amo recitare, magari un giorno proverò l’ebrezza di stare dietro alle telecamere, ma non ora: mi piace questo mestiere, è bello e mi procura tante soddisfazioni. Ho fatto tv, teatro e non mi dispiacerebbe fare cinema”.

Ha le idee chiare, dunque, Claudia, ma quando le chiediamo di parlarci di progetti in cantiere non si sbottona. “Per ora preferisco non dire nulla, non voglio fare gaffe, ma è anche una questione di scaramazia”, conclude sorridendo.

Chapeau.

Esodati: per la Ragioneria le risorse sono insufficienti

Pubblicato il 12 Nov 2012 alle 9:48am

Non sarebbe ancora conclusa la questione sugli esodati, a causa delle poche risorse individuate nell’emendamento della legge di stabilità, presentato ieri in Commissione Bilancio alla Camera dai relatori. (altro…)

Nibiru: l’asteroide si dirige verso la Terra, la Nasa non conferma e non smentisce

Pubblicato il 12 Nov 2012 alle 9:39am

Un asteroide di recente scoperta si starebbe avvicinando ad un’elevata velocità al nostro pianeta, fino a potersi schiantare entro dicembre. (altro…)