Luca Cordero di Montezemolo si butta in politica, come aveva più volte annunciato, lanciando il movimento ‘Verso la terza repubblica’ ispirato al governo Monti. Il premier, però, pur apprezzando l’iniziativa per ora non sbilancia.

Il leader di Italia futura, questo è il nome del neo partito, ha ottenuto un gran successo di pubblico nella convention che si è tenuta in via Tiburtina a Roma. Vi hanno partecipato, infatti, 7 mila persone.

Al fianco di Montezemolo, anche Andrea Riccardi, ministro per la cooperazione internazionale ed Andrea Olivero, presidente delle Acli, oltre a Stefania Giannini, Lorenzo Dellai, Irene Tinagli.

In platea c’erano molti imprenditori, iscritti alla Cisl, nonché Raffaele Bonanni oltre ad esponenti di partiti come: Della Vedova, Baldassarri, Lanzillotta, Santo Versace, Stefano Ceccanti, Maria Paola Merloni, Paolo Gentiloni, Giacomelli, Garofani, Perina.

Montezemolo in una relazione di 12 pagine ha criticato la politica degli ultimi venti anni, dicendo che è fondamentale aprire la strada alla Terza Repubblica e Monti è il migliore per farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.