Natale 2012 povero: la crisi colpisce anche i regali natalizi, si spende -8,6%

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Dic 2012 alle ore 6:18am


A causa della crisi economica, tantissimi italiani per questo Natale spenderanno il 3,7% in meno. A rivelarlo è l’analisi fatta dalla Coldiretti.

Ebbene, la situazione economica nonché il “dimagrimento” delle tredicesime favorirebbero un clima di sfiducia che porta ad una conseguente riduzione della spesa: penalizzati sarebbero soprattutto i regali che registrano un taglio record dell’8,6% nonché i divertimenti che scendono dello -0,3%, mentre a tenere è l’acquisto di cibo +2,1%.

Nel primo weekend di dicembre è già iniziato lo shopping di Natale per 4 italiani su 10 per coloro che possono permetterselo, mentre un 30% li farà a ridosso del Natale.

Il calo degli acquisti, colpisce soprattutto l’abbigliamento per il quale si attendono i saldi dopo Natale.

Le famiglie italiane quelle che se la passano un po’ meglio, spenderanno in media 551 euro, di questi, 197 euro saranno destinati a cibo e bevande per imbandire le tavole durante le festività, 90 euro per i divertimenti e 264 euro per i regali.

Il 39% della spesa è destinato poi all’acquisto dei regali per i bambini. Tantissimi, inoltre, saranno gli italiani che faranno acquisti nei mercatini.